Coso

01 Agosto 2010

Una volta avevo uno zio: a pensarci bene ce l’ho ancora, quello zio: è maestro, e mi ricordo che una volta mi aveva raccontato che un bambino si erano dimenticati di prenderlo da scuola: allora lui aveva aspettato con il bambino finché alle due non era arrivato qualcuno a prenderlo: e quel qualcuno, un parente, forse uno zio, forse uno stronzo, aveva portato via il bambino: non aveva detto Grazie per aver aspettato: aveva detto a mio zio: pedofilo.

Meno male che quel parente, quello zio, quello stronzo, meno male che non era né indimedia, né aveva un blog, meno male: non ha potuto mettere sull’internet una foto di mio zio quand’era giovane con la scritta: questa è la sua lurida faccia di pedofilo. Fosse stato indimedia l’avrebbe fatto, son sicura.

Scritto da Reloj il 01 Agosto 2010
Contiene cose serie | Commenta

Commenta

Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.