Fanta

16 dicembre 2010

Ieri ho comprato una bottiglia di Fanta all’arancia. L’ho messa un po’ in frigo, poi l’ho tirata fuori e me ne sono versata un bicchiere. È stato allora che mi sono accorta che dentro la bottiglia c’era qualcosa: ho preso un altro bicchiere e ci ho versato altra Fanta: e ho visto che dentro la bottiglia, dal liquido, spuntava una testolina. Dentro la bottiglia c’era un omino, piccolo: tutto bagnato di Fanta: svenuto. Ho aperto la bottiglia con un coltello, ho preso l’omino e l’ho messo ad asciugare su di un cuscino blu vicino al termosifone. Dopo un’ora e mezza circa si è svegliato, si è guardato intorno e mi ha detto: Mi scusi, sono di fretta: e se n’è andato.

Scritto da Reloj il 16 dicembre 2010
Contiene ficcion, nonsense | Commenta

Commenta

Required fields are marked *