Se non si fosse capito

03 Febbraio 2011

Se non si fosse capito, a me piace scrivere dei testi brevi, di carattere narrativo: su cose che ho fatto che però non ho mai fatto: oppure su cose che mi son capitate però non mi son mai capitate: può sembrare strano, detto così, ma è proprio quello che è: oppure testi brevi su delle cose che possono capitare, che son cose normali, di tutti i giorni, quotidiane; e mi piace che mentre si leggono questi testi brevi: di tipo narrativo, si capisca esattamente come andranno a finire: è come scendere una valle: piano piano si scende e si arriva giù: e mentre si scende si sa che si arriverà al ruscello. Se non si fosse capito, in fondo a quella valle alla fine mi piace che al posto del ruscello ci sia una botola.

Scritto da Reloj il 03 Febbraio 2011
Contiene paradigma | 3 commenti

Commenti (3)

Commenta

Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.