Verdi pascoli

30 Maggio 2014

C’è un libro di Melville, The Confidence-Man, che contiene questo pezzettino:

“Aye, and poets send out the sick spirit to green pastures, like lame horses turned out unshod to the turf to renew their hoofs. A sort of yarb-doctors in their way, poets have it that for sore hearts, as for sore lungs, nature is the grand cure. But who froze to death my teamster on the prairie ? And who made an idiot of Peter the Wild Boy?”

Tradotto in italiano come:

L'uomo di fiducia - Herman Melville - Google Libros

Ho pensato che De André nella sua canzone avesse voluto citare Melville, e anzi, mi è sembrato per un momento chiarissimo. Poi mi sono ricordata che i “verdi pascoli” sono quelli del Salmo 23 (Davide), che in italiano recita:

Il Signore è il mio pastore: nulla mi manca.
Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli

all’inizio del Salmo del buon pastore, ripreso dentro e fuori dalla bibbia innumerevoli volte. Certo, non c’entra niente con le praterie americane, anche se forse i mormoni dissentirebbero. Probabilmente i verdi pascoli di De André sono più vicini a quelli di Melville.

Invece io ho sempre pensato che fosse un omaggio a Giuseppe e Giovanni, che, direte voi, c’entrano ancora meno. E vabbe’.

Scritto da Reloj il 30 Maggio 2014
Contiene Libri, Mondo, Musica | Commenta

Commenta

Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.