2012

05 Gennaio 2012

Per l’anno nuovo che viene vi auguro cose nuove: che non vi si attacchi la linguetta adesiva dei fazzolettini al primo fazzolettino. Che non vi tagliate con i bordi delle pagine, che non vi bruciate con la teglia calda del forno. Che non vi dimentichiate le chiavi dentro casa, la luce accesa, la bolletta sul tavolo. Che non vi si scarichi il libro durante il viaggio. Che non arriviate in ritardo per vedere il treno partire, che non vi si rompa la busta della spesa, che non vi si fermi l’orologio, che non vi si cancelli il file. Che non vi scada lo yogurt. Che non esca fuori il latte né il caffè. Che non vi balli l’occhio, che non vi pruda il palato. Che non si fulmini la lampadina proprio ora, che non si buchi il boiler, che non finisca l’acqua calda quando siete sotto la doccia. Che non perdiate il telefono, che non perdiate gli amici, che non perdiate la testa. Che ritroviate la tessera del puzzle, quella che vi manca.

Auguri

Scritto da Reloj il 05 Gennaio 2012
Contiene vicini | 1 commento

Un Commeno

Commenta

Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.