Crocifisso in aula, a chi dà fastidio

03 Novembre 2009

A nessuno.
Solo a quegli atei rompipalle che non hanno mai aperto un vangelo in vita loro, ché hanno paura di abbruciarsi le manine, e a qualche converso mussulmano o qualche frichettone pseudobuddista.

Se quel crocefisso fosse sparito in silenzio da un’aula qualsiasi di questo paese nessuno se ne sarebbe accorto. Nessuno gli ha mai dato importanza fino al giorno in cui un fondamentalista qualsiasi non gli ha puntato il dito contro.

Scritto da Reloj il 03 Novembre 2009
Contiene cose serie, italia | 7 commenti

Commenti (7)

Commenta

Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.